La riforma dell’art. 2103 C.C. e lo jus variandi

L'intervento dell'avv. Pelosi al convegno di Grosseto

TRIBUNALE GROSSETO.jpg
TRIBUNALE GROSSETO.jpg

L'Ordine degli Avvocati di Grosseto ha organizzato per il prossimo venerdì 31 marzo, alle ore 15.00, un incontro di studio dedicato a "La riforma dell’art. 2103 C.C. e lo jus variandi", che si terrà presso l'Hotel Airone, in Via Senese 35 a Grosseto. 

Dopo i saluti dell'avv. Luigi Bonacchi, Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Grosseto, e l'introduzione dell'avv. Gian Paolo Schembri del Foro di Grosseto, si susseguiranno i seguenti interventi:

  • dott.ssa Raffaella Calò (Giudice del Lavoro del Tribunale di Livorno): Le modifiche apportate dal jobs act all’art. 2103 C.C. e la ripartizione dell’onere della prova
  • avv. Lorenzo Calvani (Foro di Livorno, socio A.L.T. “Associazione Lavoristi della Toscana-Giorgio Bellotti”): Il diritto all’inquadramento superiore e all’eventuale rinuncia
  • avv. Eugenio Pelosi (Foro di Firenze, socio A.G.I. “Avvocati Giuslavoristi Toscani”): La conciliazione e il demansionamento
  • avv. Paolo Stolzi (Foro di Firenze): Lo jus variandi nel pubblico impiego e la facoltà di trasferimento

ultimo aggiornamento: 27/03/2017 09:34:41